Servizi

Tag Archives | 1995

Stop da Villa Maraini – Massimo Barra: “Chiudiamoli e basta”

Da: “Il Messaggero” di giovedì 9 novembre 1995 – Roma. “I Sert? Chiudiamoli tutti. Non si può affrontare il problema della tossicodipendenza con una mentalità da contabili”. Non è solo per il gusto della provocazione. Crede davvero in quel che dice Massimo Barra, fondatore dell’Associazione “Villa Maraini”: 7.850 soggetti contattati dal camper e 2.843 dall’Unità […]

Continue Reading

I vantaggi della democrazia diretta Conversazione con Massimo Barra

Da: “Erasmo” bimestrale della CRI, Anno 7 n° 39 settembre – ottobre 1995 – Padova. Va detto subito che le abbiamo provate tutte, siamo ricorsi agli argomenti e ai confronti più insidiosi, e questo non certo con la presunzione di metterlo in difficoltà bensì nella speranza di cavargli fuori qualche perplessità o recriminazione, ma non […]

Continue Reading

Che fare? Tre domande su come uscire dal tunnel

Da: “Vita” del 24 giugno 1995 MASSIMO BARRA, responsabile Villa Maraini. Droghe leggere, una proposta di legge le vuole legali. Cosa ne pensa? Contrario alla liberalizzazione ma favorevole alla depenalizzazione e alla limitazione dell’intervento punitivo carcerario. Lo Stato deve avere un compito di tutela della salute e non mi sembra che le droghe dette leggere […]

Continue Reading

Intervista a Massimo Barra

Da: “Solidarietà”, bimestrale d’informazione a cura del Comitato Provinciale Croce Rossa Italiana di Udine – anno V, nr. 1 – 2 maggio 1995 – Udine. La nostra incapacità dipende da una scelta di fondo: la scelta della C.R.I, è di indipendenza e la si paga in termini politici In occasione dell’incontro degli Ispettori Regionali della […]

Continue Reading

“Mio figlio si droga, fermatelo”

Da: “Corriere della Sera” di giovedì 14 dicembre 1995 – Roma LA STORIA/Il giovane in crisi di astinenza è stato portatoa Villa Maraini ma è tornato in strada Non vuole disintossicarsi, picchia il padre per avere i soldi “Catturate mio figlio, obbligatelo a disintossicarsi. Io non ne posso più”. Ivo Travaglino, 50 anni, dipendente del […]

Continue Reading

Stupefacenti: un camper da Roma per emergenza Palermo

Da: “ANSA” – Roma, 1 Settembre 1995 Un camper antidroga della Fondazione Villa Maraini di Roma domani partirà per Palermo per contrastare l’emergenza droga che nel solo mese di agosto ha ucciso otto giovani nel capoluogo siciliano. Questa mattina il direttore di Villa Maraini, Massimo Barra, si è incontrato con il presidente del comitato regionale […]

Continue Reading

Duro il fronte degli oppositori “Il problema è non ricaderci”

Da: “Corriere della Sera” di venerdì 8 settembre 1995 ROMA – Luca, trent’anni, occhi azzurri, falegname. Lui la battaglia contro la droga è riuscito a vincerla. Da di-ciannove mesi ne è fuori e lo racconta con gioia, lodando la propria forza di volontà: “L’ho davvero voluto – confida illuminandosi – altrimenti non ce l’avrei fatta. […]

Continue Reading

Decessi per overdose, a ferragosto al via nuovi servizi

Da: “Il Tempo” del 13 agosto 1995 Iniziativa della Fondazione Villa Maraini QUARTO decesso per droga in soli due giorni: Adalberto Valentini, 29 anni, è stato trovato in fin di vita, la siringa nel braccio, dai medici di un’ ambulanza del 118, giunta prontamente in via Manfredonia. Il giovane, trasportato all’ ospedale Figlie di S. […]

Continue Reading

Dai a chi si droga un motivo per smettere

Da: “d’Altro Canto”: giornale del “Partito Umanista” numero zero del novembre 1995 – Roma. Tu solo puoi farcela, ma non puoi farcela da solo! II titolo di questo articolo è lo slogan che gli operatori e i volontari della “Fondazione Villa Maraini” adottano fin dal 1976. Dare a chi si droga un motivo per smettere […]

Continue Reading

Il San Raffaele: continueremo ad accettare tossicodipendenti

Da: “Il Messaggero” venerdì 8 settembre Le cure antidroga proseguono E intanto piovono pesanti critiche sul metodo israeliano, accusato di illudere le famiglie, e per di più a prezzi molto alti. ROMA – Droga e disintossicazione: storie di inviti, lettere e prese di posizione. Da una parte il ministero della Sanità usa le “comunicazioni” per […]

Continue Reading