Servizi

Sicurezza stradale: Barra (C.R.I.), serve coinvolgimento scuole

Da:”ANSA” Roma, 16 maggio 2008

Per la sicurezza stradale è importante educare i giovani nelle scuole. Lo ha sottolineato il presidente della Croce Rossa Italiana, Massimo Barra, che ha ospitato presso la sede dell’organizzazione di volontariato un convegno promosso dalla Societa’ Italiana di Traumatologia della Strada (Socitras). Barra ha ricordato la Campagna europea sulla sicurezza stradale della Federazione internazionale della Croce Rossa e si è soffermato su quanto sia strategico coinvolgere ed educare i bambini e i ragazzi alla sicurezza. Il presidente della Socitras, Andrea Costanzo, ha invece richiamato l’impegno dell’ Italia a dimezzare entro 2010 il numero dei morti per incidenti stradali.

“Purtroppo – ha detto, riferisce un comunicato – a parte il controllo della velocità con il sistema Tutor, sono pochi i passi in avanti compiuti nel nostro Paese e che i tempi sono maturi per la costituzione di un’Agenzia Nazionale per la Sicurezza Stradale, che raccogliendo le migliori risorse dei Ministeri interessati e delle organizzazioni e degli Enti coinvolti, possa finalmente dare una spinta decisiva in materia di sicurezza stradale”. Per Francesca Racioppi dell’Organizzazione mondiale della sanità, “l’obiettivo prioritario e’ quello di stimolare la collaborazione tra le diverse istituzioni dei paesi ed avviare così un’attività di confronto a livello mondiale sui temi della sicurezza”.

,