Servizi

Nomadi: Croce Rossa romena nei campi di Roma con C.R.I.

Da: “ANSA” – Roma, 28 agosto 2008

Hanno poco più di venti anni e la loro missione nei prossimi giorni sarà quella di affiancare lo staff della Croce Rossa Italiana nell’opera di censimento delle popolazioni nomadi presenti negli insediamenti romani. Durante il periodo di soggiorno a Roma parteciperanno alle attività socio-assistenziali e umanitarie dei volontari e del personale del comitato provinciale di Roma. Silvia, Corinna, Raul e Tiberio, quattro volontari della Croce Rossa romena e oggi mediatori culturali in Italia, hanno incontrato a Roma il presidente nazionale della Croce Rossa Italiana Massimo Barra, il quale ha sottolineato l’importanza, pratica oltre che simbolica, di questo gemellaggio. I mediatori culturali possono aiutare nell’approccio con i nomadi e la loro presenza potrà essere un deterrente contro “ogni radicale razzistico e xenofobo”, ha detto Barra. I volontari romeni, arrivati ieri in Italia, intendono conoscere meglio la realtà in cui vivono molti loro connazionali e far capire e trasmettere al paese che lì ospita le loro esigenze, la loro voglia di “cambiare, lavorare e migliorare” contro ogni pregiudizio.

,