Servizi

‘Ndrangheta: Barra (C.R.I.), pensiamo a sede S. Luca per riscatto

Da: “ANSA” – San Luca (REGGIO CALABRIA), 4 ottobre 2008

“La Croce Rossa è voluta venire a San Luca, nota purtroppo per tragici avvenimenti, per invitare i giovani, i giovanissimi, la popolazione a ribellarsi e a diventare essi stessi artefici del loro riscatto”. A dirlo è stato il presidente della Croce Rossa Italiana, Massimo Barra, oggi a San Luca. “Per questo – ha aggiunto – vorremmo creare una sezione della Croce Rossa a San Luca in modo che la gente abbia l’opportunità di diventare protagonista di azioni positive e umanitarie in risposta a quanti invece predicano e praticano la violenza”. “Abbiamo l’esempio di Bovalino, qui vicino – ha concluso Barra – che da venti anni è attiva come sezione di Croce Rossa e noi vorremmo questo messaggio estenderlo a tutta l’Italia specialmente nelle zone che soffrono il ricatto della criminalità”.

,