Servizi

Georgia: C.R.I. in partenza, porterà cucine da campo

Da: “ANSA” Roma 13 agosto 2008

La Croce Rossa Italiana sta ultimando i preparativi per raggiungere la Georgia dove, in collaborazione con la Croce Rossa locale, porterà aiuti a 16 mila profughi. L’ok definitivo per la partenza dei volontari italiani è atteso, per venerdì prossimo, dal Comitato internazionale della Croce Rossa (Cicr) che, all’interno del movimento della Croce Rossa, sta coordinando gli interventi umanitari nella zona. Intanto la Cri, annuncia il suo presidente Massimo Barra, si sta preparando: “Il nostro contributo, così come ci ha chiesto la Croce Rossa Georgiana che ha in gestione 16 mila profughi nella zona intorno a Tbilisi e a Rustavi, sarà sul versante del vitto. Hanno bisogno di cucine da campo e di cibo. Questo faremo se ci daranno il via libera”. Oltre all’ attrezzatura per le cucine, la Cri porterà cibi conservati mentre il rifornimento delle materie fresche avverrà dall’ Armenia. Operatori del Cicr, intanto, riferisce ancora Barra, hanno visitato due prigionieri di guerra russi. Sono inoltre attivi ospedali da campo della Croce Rossa Norvegese.

,