Servizi

Droga: da Croce Rossa appello all’ ONU per politica umanitaria

Da: “ANSA” Roma 8 marzo 2008

Un appello alla comunità internazionale sulla necessità di un nuovo approccio alle problematiche delle droghe è stato lanciato oggi, a Barcellona, dal Congresso Mondiale delle società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa sulle tossicodipendenze, promosso dal Rome Consensus e dalla Croce Rossa Italiana in collaborazione con il Senlis Council. L’appello, che verrà lanciato anche a Vienna, in occasione della Commissione Onu sulle droghe che si riunirà nella capitale austriaca dal 10 al 13 marzo, insiste sulla necessità di un approccio che sia basato sulla ragione e sulla compassione, e su misure di salute pubblica che contribuiscono alla prevenzione del contagio da hiv e al recupero sociale dei tossicodipendenti attraverso politiche di riduzione del danno – quali la distribuzione di siringhe sterili e l’utilizzo di terapie sostitutive degli oppiacei, come il metadone.

Secondo il presidente della Cri, Massimo Barra, “la Croce Rossa e la Mezzaluna Rossa con la risoluzione approvata all’unanimità a Barcellona intendono farsi portavoce dei 200 milioni di drogati che nel mondo vengono umiliati, discriminati e stigmatizzati come criminali e non trattati come malati da curare e recuperare attraverso la comprensione, l’ascolto, l’accoglienza e le terapie. Con l’appello alle Nazioni Unite intendiamo influenzare le politiche antidroga in tutto il mondo per renderle più realistiche ed ispirate dalle evidenze scientifiche e non dai pregiudizi”. Nei tre giorni di lavoro, è stato approvato il “Manuale per una politica umanitaria sulle tossicodipendenze”, guida pratica per le società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. Il volume si occupa sia delle attività pratiche di riduzione del danno, sia della advocacy nei confronti dei rispettivi governi, molti dei quali – è stato sottolineato – hanno in uso politiche che stigmatizzano e criminalizzano i tossicodipendenti, identificando i seri problemi legati al consumo di droghe più con aspetti relativi alla sicurezza che con politiche di promozione della salute, individuale e pubblica.

,