Servizi

Droga: appello a ONU da Congresso Mondiale Croce Rossa e Mezzaluna Rossa

Da: “Adnkronos” Barcellona 8 marzo 2008
BARRA, 200 MLN DI DROGATI UMILIATI E DISCRIMINATI NEL MONDO

…L’appello insiste sulla necessita’ di un nuovo approccio alle problematiche delle droghe, che sia basato sulla ragione e sulla compassione e su misure di salute pubblica che contribuiscono alla prevenzione del Contagio da HIV e al recupero sociale dei tossicodipendenti attraverso politiche di riduzione del danno quali la distribuzione di siringhe sterili e l’utilizzo di Terapie sostitutive degli oppiacei, come il metadone. Per il presidente della Cri, Massimo Barra, “la Croce Rossa e la Mezzaluna Rossa con la risoluzione approvata all’unanimità a Barcellona intendono farsi portavoce dei 200 milioni di drogati che nel mondo vengono umiliati, discriminati e stigmatizzati come criminali e non trattati come malati da curare e recuperare attraverso la comprensione, l’ascolto, l’accoglienza e le terapie. Con l’appello alle Nazioni Unite intendiamo influenzare le politiche antidroga in tutto il mondo per renderle piu’ realistiche ed ispirate dalle evidenze scientifiche e non dai pregiudizi”.

,