Servizi

Iraq: Croce Rossa Italiana, disponibile a tornare

Da: “ANSA” Roma 20 aprile 2007

La Croce Rossa Italiana è “totalmente disponibile” a tornare in Iraq per nuovi programmi di assistenza. Lo ha detto il presidente Massimo Barra al suo omologo della Mezzaluna Rossa, Said Hakki, che ha incontrato oggi a Roma. Il colloquio fra i due è stato “lungo e cordiale” – fa sapere la Cri. Della delegazione irachena faceva parte anche il consigliere strategico internazionale, Adnan Alkadhumi. “Hakki ha ringraziato la Cri per l’impressionante mole di lavoro svolto a Baghdad e per non aver mai abbandonato il paese anche nei momenti più difficili”.

Il presidente della Mezzaluna Rossa – prosegue la Cri – nel pomeriggio di oggi incontrerà rappresentanti del governo italiano ai quali “intende esprimere il sentimento di gratitudine verso la Cri e chiedere che la collaborazione possa ancora proseguire, anche nei prossimi mesi. Barra si è detto totalmente disponibile ad iniziare nuovi programmi in accordo con la Mezzaluna Rossa ed in sintonia” con le strategie del movimento. Dopo il soggiorno a Roma, la delegazione irachena si recherà a Washington dove incontrerà i vertici della Croce Rossa locale mentre domani interverrà durante i lavori, a Roma, dell’ assemblea nazionale della Cri.

,