Servizi

Croce Rossa: bimba irachena sarà operata a Genova

Da: “ANSA” – Roma, 31 maggio 2007

Arriverà lunedì 11 giugno in Italia Fawz, la bambina irachena, già sottoposta a delicati interventi chirurgici, per correggere gravi malformazioni congenite presso l’ospedale Gaslini di Genova. La Croce Rossa Italiana rende noto che la procedura amministrativa per l’arrivo in Italia è in fase di ultimazione. La Delegazione Cri a Damasco e il Servizio Affari Internazionali della Croce Rossa Italiana hanno assicurato che sono già stati consegnati i passaporti dei genitori della piccola all’Ambasciata a Damasco e che i visti saranno rilasciati entro pochi giorni. Sarà il Comitato Provinciale Cri di Genova a occuparsi del trasporto di Fawz dall’aeroporto di Malpensa all’ospedale Gaslini di Genova, che provvederà alla copertura delle spese sanitarie necessarie per l’intervento. Mentre sarà nuovamente la Croce Rossa a ospitare i familiari della bimba irachena e a occuparsi del percorso post operatorio.

“Siamo lieti per una storia che sta finendo bene – ha commentato il Presidente Cri, Massimo Barra – grazie anche l’interessamento del Corriere della Sera che ha richiamato l’attenzione dell’opinione pubblica sulla bambina. Esiste però un abisso di bisogni nel mondo e ci sentiamo come il bambino di Sant’Agostino che voleva svuotare il mare con un secchiello”. Barra ha concluso: “che la Cri abbia portato un migliaio di bambini in Italia è niente. Per i singoli, però, può essere stata la differenza tra la vita e la morte, ciò che ci sprona a continuare”.

,