Servizi

Barra (C.R.I.), Stato si occupi di tutti tossicodipendenti

Da: “ANSA” Roma 13 luglio 2007

Il rapporto sulle tossicodipendenze presentato dal ministro Ferrero “dimostra inequivocabilmente che è interesse dello Stato e del Governo e quindi della collettività prendersi cura dei tossicomani, di tutti i tossicomani e non solo di quelli che vogliono o possono voler smettere”. E’ quanto afferma il presidente nazionale della Cri, Massimo Barra, sottolineando che il documento “è frutto di una ricerca basata su fatti ed evidenze e non su opinioni di parte o di partito e chiama le forze politiche a una riflessione seria sui danni di un approccio ideologizzato, dogmatico e partigiano”.

“E’ altresì dimostrato – prosegue Barra – che i risultati migliorano in maniera direttamente proporzionale alla durata della presa in carico e che il rischio di morte nei 30 giorni successivi alla fine di un trattamento è 10 volte maggiore rispetto ai giorni in cui il soggetto è in cura. Tutto ciò che ostacola la nascita di un rapporto terapeutico (carenza di strutture e di fondi, bizantinismi burocratici, stigmatizzazione e discriminazione dei tossici) – conclude barra – va contro l’interesse comune e appesantisce un fenomeno che nel nostro Paese è già grave di suo per sopportare ulteriori aggravamenti artificialmente indotti”.

,