Servizi

Afghanistan: Barra (C.R.I.), attività militari motivo di orgoglio

Da: “ANSA”; “APCom”; “ASCA” – Roma, 2 febbraio 2007

L’attività che i militari del contingente italiano stanno svolgendo in Afghanistan, “sia motivo di orgoglio e sia un ottimo modo per portare l’Italia nel mondo”. Lo ha detto il presidente della Croce Rossa Italiana, Massimo Barra, che in questi giorni ha seguito le attività umanitarie dei militari nella zona di Paghman, a ovest di Kabul. Nel corso della visita sono stati distribuiti quasi 14 tonnellate di cibo, tra riso, fagioli, the, farina, zucchero, sale ed olio, soddisfacendo così 170 famiglie. Inoltre un team sanitario ha visitato circa 230 persone tra uomini, donne e bambini. La presenza di personale paramedico femminile ha agevolato la partecipazione delle donne alle visite. Sono stati inoltre distribuiti presso un orfanotrofio femminile vestiti, lavagne, zainetti, quaderni, penne e computer. Il Presidente della Cri, che si è augurato una “sempre maggiore collaborazione” tra la Croce rossa e i militari, ha poi concluso la sua visita consegnando materiale alla moschea locale.

,