Servizi

Villa Maraini: avviate celebrazioni trentennale fondazione

Da: “AGI” – Roma, 11 settembre 2006

Le celebrazioni per il 30° anniversario della Fondazione Villa Maraini sono state oggi aperte ufficialmente dal ministro della Solidarietà Sociale Paolo Ferrero, che nell’occasione ha incontrato insieme al presidente nazionale della CRI, Massimo Barra, operatori e assistiti della struttura che opera a favore dei tossicodipendenti. Il ministro Ferrero ha sottolineato l’importanza del lavoro svolto a Villa Maraini e la necessità che le attività della struttura escano dalla precarietà e dall’incertezza che sinora hanno causato non pochi problemi. Il ministro ha assicurato il proprio impegno per ovviare all’attuale situazione.

A proposito della legislazione vigente in materia di droga, il ministro Ferrero si è espresso a favore di modifiche che caratterizzino più l’aspetto terapeutico che quello punitivo. Il Presidente Barra ha evidenziato al ministro che le discriminazioni contro chi si droga uccidono più della stessa sostanza. Il Presidente CRI ha anche rilevato l’esigenza di riconoscere il ruolo dei ‘mediatori culturali’ da impegnare in attività di frontiera con i marginali per garantire l’efficacia delle azioni praticate e raggiungere quanti, pur bisognosi, non sono in grado di chiedere aiuto. Barra ha, nel corso del suo intervento, anche esaltato l’importanza della capillarità della CRI e il valore aggiunto dell’ Associazione nelle nuove emergenze. Concludendo il ministro Ferrero ha convenuto sul fatto che la CRI ha sempre operato in prima linea assicurando risposte pronte e efficaci.

,