Servizi

Disabili: intesa C.R.I.-FIABA contro barriere architettoniche

Da: “ANSA” Roma, 27 luglio 2006
COSTITUITO GRUPPO DI LAVORO

La Croce Rossa Italiana e il Fondo italiano abbattimento barriere architettoniche (Fiaba) hanno costituito un gruppo di lavoro per sostenere i diritti delle persone disabili. I presidenti delle due organizzazioni, Massimo Barra e Giuseppe Trieste, hanno siglato oggi un’intesa di collaborazione che mira appunto a contrastare le barriere architettoniche contro le quali ancora tanti italiani disabili devono fare i conti. L’accordo prevede, in particolare, un impegno contro il sorgere e la diffusione di nuove barriere culturali e fisiche, attraverso la diffusione della cultura delle pari opportunità e la promozione di nuovi spazi, servizi e trasporti accessibili e fruibili da tutti.

Cri e Fiaba hanno anche concordato di sensibilizzare gli organi preposti a rafforzare la vigilanza per garantire l’osservanza della normative esistente, promuovendone anche lo snellimento; realizzare iniziative per l’affermazione della “cultura della diversità come ricchezza” con il coinvolgimento attivo e fattivo di persone, associazioni, enti, forze produttive e istituzioni nazionali ed internazionali; promuovere eventi ed iniziative specifiche. La firma dell’intesa è stata seguita online da quasi 23 mila contatti. Trieste ha sottolineato che negli ultimi anni per i disabili qualcosa è cambiato. Tuttavia, “ci sono ancora tante persone chiuse in casa.

Queste persone vanno liberate, va dato loro il vero rispetto”. Il presidente di Fiaba ha ricordato che il primo ottobre si terrà la quarta giornata nazionale contro le barriere architettoniche. Barra ha invece posto l’attenzione sullo straordinario “effetto moltiplicatore nella cultura” del coinvolgimento su questo tema dei volontari della Cri ampiamente presenti sul territorio nazionale. “E’ un fatto importante – ha osservato – e non costa nulla”.

,