Servizi

Croce Rossa: da domenica nuovo simbolo, il Cristallo Rosso

Da: “ANSA”; “Adnkronos”; “Vita.it” – Roma, 12 gennaio 2007
EMBLEMA INTERNAZIONALE SI AGGIUNGE A CROCE E MEZZALUNA ROSSA

Da domenica prossima, il movimento mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa potrà utilizzare anche il nuovo emblema internazionale, il “cristallo rosso”. E’ quanto rende noto la Croce Rossa Italiana, spiegando che “troverà applicazione dal 14 gennaio il Terzo Protocollo Addizionale delle Convenzioni di Ginevra del 1949, Protocollo che introduce un nuovo emblema internazionale di protezione, denominato il ‘Cristallo Rosso’, che si aggiungerà ai preesistenti emblemi della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa in campo bianco”. L’adozione dell’ ulteriore simbolo riafferma la “determinazione del Movimento Internazionale di Croce Rossa e di Mezzaluna Rossa a consolidare la propria universalità e quindi ad aumentare la sua forza e credibilità, offrendo così nuove possibilità di protezione e identificazione alle Società Nazionali”.

Il Terzo Protocollo contempla anche “l’impegno del Movimento ad azioni umanitarie neutrali indipendenti. L’obiettivo è quello di migliorare la protezione per tutti coloro che ne hanno bisogno, sia i beneficiari che le persone che compiono azioni umanitarie”. Il Terzo Protocollo è stato adottato dalla grande maggioranza degli Stati durante una conferenza diplomatica che si è tenuta nel dicembre 2005 a Ginevra. La Ventinovesima Conferenza Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, che si è svolta nel giugno 2006, ha emendato gli Statuti del Movimento per incorporare l’emblema supplementare. Ottantaquattro Stati hanno firmato il Terzo Protocollo e nove lo hanno ratificato.

Il Governo Svizzero è il depositario del trattato. “Si tratta di un momento storico per il Movimento della Croce Rossa e per la Comunità Internazionale – ha commentato il Presidente della Cri Massimo Barra – che dispongono oggi di un nuovo emblema per dare protezione alle vittime e agli operatori umanitari in tutte quelle situazioni in cui la Croce Rossa e la Mezzaluna Rossa in campo bianco potrebbero non essere percepite come emblemi neutrali”. Il nuovo simbolo è servito anche per superare la situazione di stallo che si era creata per quanto riguarda l’ingresso nel movimento internazionale di Palestina e Israele. Il nuovo emblema (sagoma di un quadrato rosso su fondo bianco che poggia su un angolo) consentirà infatti a Magen David Adom di aderire al Movimento internazionale, di cui non aveva mai fatto parte perché il suo segno distintivo (stella di Davide) non era riconosciuto. Ora la stella di Davide potrà essere inserita nel ‘cristallo’.

,