Servizi

Croce Rossa: al via progetto ‘cibo e salute’ intesa con SIMG, INRAN e FEDERFARMA

Da: “ANSA”; “Adnkronos”; – Roma, 30 novembre 2006

Un progetto per sensibilizzare le persone ad una corretta alimentazione è stata siglata dalla Croce Rossa Italiana, dalla Società Italiana di Medicina generale, dall’Istituto Nazionale di ricerca per gli Alimenti e Nutrizione e dalla Federfarma. La Cri – fa sapere un comunicato dell’organizzazione di volontariato – attiverà le strutture territoriali per la realizzazione del progetto, per sensibilizzare ed informare la popolazione come alimentarsi in modo corretto attraverso la distribuzione di opuscoli, in collaborazione con i farmacisti. Saranno anche organizzate giornate dedicate alla prevenzione della sindrome metabolica ed allestite postazioni della Cri dove sarà possibile effettuare, in collaborazione con i medici di medicina generale, controlli sanitari per una corretta valutazione del livello di rischio.

“La Cri – ha sottolineato il presidente Massimo Barra – ha per sua natura e tradizione storica il ruolo di essere un ponte tra il sistema di governo e il sistema di società civile, quindi naturale promotore di un progetto che ha tra i suoi obiettivi la diffusione di buone abitudini che sono di aiuto per la popolazione”. Del comitato scientifico del progetto, “Cibo e Salute per la prevenzione della sindrome metabolica”, fanno parte Giuliano Da Villa, docente di Igiene e Medicina preventiva all’Università di Napoli “Federico II”; Eugenio Del Toma, Presidente Onorario dell’Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica; Claudio Cricelli, presidente della Società Italiana di Medicina Generale; Ferdinando Romano, Presidente dell’Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione; Pasquale Morano, Direttore Sanitario Cri della Regione Toscana e Alessandra Diodati che si occupa di attivita’ sanitarie nazionali ed internazionali della Cri.

,