Servizi

Una task force C.R.I. nei campi nomadi

Da: “Libero” Roma 16 febbraio 2006
LA PROPOSTA BARRA

Una task force della Croce Rossa 24 ore su 24 all’interno dei campi nomadi romani. È questa la proposta lanciata dal presidente della Croce rossa, Massimo Barra. «Sono stato a Torino per le Olimpiadi e ho visitato un campo nomadi dove la Cri era presente 24 ore su 24 fornendo servizi diversi, dal Pronto soccorso, alla doccia», ha detto Barra, «E con un importante ruolo nell’ottica di diminuzione delle tensioni che inevitabilmente si creano in quei contesti.

Mi sono chiesto se fosse possibile fare la stessa cosa nei campi nomadi di Roma, visto che la situazione è sotto gli occhi di tutti». Soddisfatto dell’idea il sindaco di Roma Walter Veltroni che ha inaugurato, insieme a Barra, il nuovo centro diurno per ragazzi disabili “Archimede”, in via Ramazzini « È una buona idea, che si può sviluppare», ha detto il primo cittadino, «La Cri e l’assessorato alle Politiche sociali ci lavoreranno».

,