Servizi

Sanità: giovedi a Cagliari incontro su tossicodipendenze

Da: “Adnkronos” Cagliari, 24 gennaio 2006
OSPITE IL MEDICO MASSIMO BARRA

Si parla di tossicodipendenza al prossimo “Giovedì della Salute”, il ciclo di incontri di divulgazione scientifica organizzato a Cagliari dall’assessorato regionale alla Sanità con l’obbiettivo di accompagnare la ripresa della programmazione socio-sanitaria attraverso il confronto con esperti e personalità di livello nazionale. L’appuntamento è per dopodomani, a partire dalle 17 nella sala conferenze del Banco di Sardegna, in viale Bonaria. Ospite d’eccezione sarà il medico Massimo Barra che interverrà sul tema “Droga, emarginazione: il potere del malato, il potere delle istituzioni”.

L’incontro, che sarà moderato dal giornalista Luigi Alfonso, vedrà anche la partecipazione dell’assessore Nerina Dirindin e di Pier Paolo Pani, psichiatra e presidente della Società Italiana Tossicodipendenze. Seguirà il dibattito, con eventuali interventi da parte del pubblico. Massimo Barra è stato uno dei primi medici in Italia a prendersi cura dei tossicodipendenti fin dal 1974 al Centro delle Malattie Sociali del Comune di Roma e poi fondando nel 1976 Villa Maraini, di cui è tutt’ora Direttore. La Fondazione Villa Maraini consta di un insieme di strutture e servizi per la cura e riabilitazione delle tossicodipendenze estremamente articolati e differenziati.

L’obiettivo è quello di trovare validi strumenti terapeutici per intervenire, adeguandosi il più velocemente possibile alla evoluzione del fenomeno droga nella realtà quotidiana, Per Barra “Villa Maraini in tanti anni non ha mai rifiutato nessuno, convinta che se il drogato che vuole smettere è malato, quello che ancora non lo vuole è malato due volte e richiede un surplus di attenzione”. Barra è stato per 21 anni Ispettore Nazionale dei 70.000 Volontari del Soccorso attivi in 1.050 località su tutto il territorio nazionale, diventando dallo scorso 11 dicembre Presidente Nazionale della Croce Rossa Italiana. Il 28 aprile 2004 è nominato Vice Presidente della Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa.

I “Giovedì della Salute” sono aperti a tutti i cittadini e sono rivolti particolarmente ai giovani medici, agli studenti di medicina, ai dirigenti degli ospedali e agli operatori socio-sanitari. Nel corso degli incontri sarà possibile avere un quadro quanto più aggiornato sul dibattito in corso in ambito nazionale e internazionale su temi di grande interesse, per accrescere la .cultura della sanità e favorire la formazione all’interno del Servizio Sanitario Nazionale.

,