Servizi

Presidente della C.R.I. a Sanremo

Da: “Il Secolo XIX” – Sanremo martedì 21 febbraio 2006

«Una tra le più grandi emergenze in Iraq sono le ustioni. Dall’inizio del nostro mandato siamo intervenuti in oltre 120.000 casi». Ad affermarlo è Massimo Barra (nella foto), Presidente della Croce Rossa Italiana, ieri a Villa Ormond, per l’apertura del primo Corso di Diritto Internazionale Umanitario per Operatori di Croce Rossa impegnati nelle missioni umanitarie internazionali. Quello che ha evidenziato è appunto questo altro grave fenomeno che affligge l’Iraq.

«Nella maggior parte dei casi si tratta di interventi per bruciature e ustioni – ha detto Barra – provocate dall’uso indiscriminato di taniche di benzina, bombolette del gas e soprattutto armi. In Iraq sparano tutti, anche per festeggiare. Senza contare gli incidenti domestici, il cui numero è assai elevato». Nel ribadire l’impegno all’estero della Croce Rossa, Barra ha sottolineato che sono attualmente impiegate all’estero oltre 150 unità.

,