Servizi

Papa: Barra, è interessato a 3/o simbolo Croce Rossa

Da: “ANSA” – Roma, 9 giugno 2006
ADOZIONE ‘CRISTALLO ROSSO’ SARA’ PRESTO DISCUSSO A GINEVRA

Papa Ratzinger “è interessato” al ‘cristallo rosso’, il terzo emblema aggiuntivo del movimento della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa la cui adozione sarà discussa a giorni a Ginevra. Lo riferisce il presidente della Croce Rossa Italiana, Massimo Barra, che questa mattina, insieme a Juan Manuel Suarez del Toro, presidente della Federazione internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, è stato ricevuto in udienza privata da Benedetto XVI. Riferendosi alla vicenda sul nuovo simbolo aggiuntivo del movimento internazionale, Barra ha precisato che il Papa “ha accolto molto favorevolmente l’accordo tra le società nazionali di Israele e Palestina affermando che la coesistenza pacifica tra i due paesi è possibile e che non può esistere Israele senza la Palestina, così come non può esistere la Palestina senza Israele”.

Durante l’incontro (durato circa mezz’ora) i due presidenti hanno illustrato al Papa i principi base del movimento sottolineando “la totale comunione di intenti tra le società di Croce Rossa e quelle di Mezzaluna Rossa, legate dall’assistenza volontaria ai più vulnerabili senza distinzioni di razza, religione o credo politico”. “Sua Santità – ha sottolineato Barra – si è dimostrato molto interessato al terzo emblema aggiuntivo, il ‘cristallo rosso’, la cui adozione verrà discussa in una conferenza internazionale a Ginevra nei prossimi giorni, alla presenza degli stati firmatari delle Convenzioni di Ginevra e delle 183 società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa del mondo”.

“Papa Ratzinger – ha aggiunto il presidente della Cri – è rimasto affascinato dai nostri principi fondamentali e si è dimostrato molto vicino al nostro movimento, ed in particolare ai valori di solidarietà che questo ispira”. Del Toro ha invece tenuto a sottolineare “l’apprezzamento del Papa al coinvolgimento e all’entusiasmo dei giovani che fanno volontariato per la Croce Rossa e la Mezzaluna Rossa, ringraziandoli per i loro servizi, per i quali si fanno amare in tutto il mondo”.

,