Servizi

Croce Rossa Italiana Massimo Barra Presidente Nazionale a Fasano

Da: “www.brindisisera.it” Fasano – Brindisi 18 marzo 2006
Il presidente nazionale della Croce Rossa Italiana, Massimo Barra, a Fasano, per la sua prima uscita ufficiale in Puglia da responsabile italiano della Cri, il 18 marzo. Sarà inaugurato l’anno accademico 2006 del Centro di formazione regionale della Cri.

Massimo Barra, presidente nazionale della Croce Rossa Italiana, sarà a Fasano per inaugurare l’anno accademico 2006 del Centro di formazione regionale della Cri che ha sede proprio nella cittadina brindisina. Sabato 18 marzo, alle ore 16.30 nel teatro Kennedy di Fasano, Barra interverrà per l’occasione alla manifestazione pubblica, organizzata dalla Cri regionale, in collaborazione con il comitato locale e che vede il patrocinio del Comune.

Il presidente nazionale relazionerà sul tema “II terzo Protocollo aggiuntivo interpretato dalla Croce Rossa e dalla Mezzaluna Rossa”. Ad aprire i lavori della conferenza i saluti di Vincenzo Sportelli, presidente comitato locale della Cri fasanese, di Isa Pecoraro, presidente provinciale del sodalizio e della autorità civili e militari pugliesi. Seguirà l’intervento di Angela Capriati, presidente regionale Cri Puglia. Toccherà, poi, al prof. Ugo Villani, ordinario di Diritto dell’Unione Europea presso la facoltà di Giurisprudenza dell’università “La Sapienza” di Roma, relazionare sulla “Repressione dei crimini dell’individuo e la Corte penale internazionale”.

Il Centro di formazione regionale della Croce Rossa, inaugurato nello scorso mese di giugno e presieduto da Antonella Ferrara, ha sede in un antico Palazzo di proprietà comunale concesso in comodato gratuito alla Cri proprio per svolgere le attività di formazione relative al campo d’azione della storica organizzazione di volontariato. I corsi saranno rivolti sia ai volontari della Cri provenienti da tutta la Puglia, sia ai cittadini e riguarderanno i temi propri della Croce Rossa: Diritto internazionale umanitario, il Primo soccorso, le attività socio-assistenziali alle cosiddette fasce deboli (disabili, anziani, minori e famiglie in difficoltà), promozione dei principi ispiratori della Cri (umanità, imparzialità, neutralità, indipendenza, volontariato, unità e universalità).

La manifestazione del 18 marzo, a Fasano, assume un rilievo particolare anche perché rappresenta, per il presidente nazionale della Cri Massimo Barra, la prima uscita ufficiale in Puglia da quando è stato eletto alla massima carica rappresentativa dello storico sodalizio.

,