Servizi

Croce rossa: «A noi le nuove carceri»

Da: “Corriere della Sera” del 16 febbraio 2005

La Croce rossa italiana è disponibile a trasformare in carceri edifici abbandonati (di sua proprietà o del demanio) assicurandone la gestione, con tanto di militari, personale civile e volontari. II tutto nel rispetto della persona e dei diritti umani. È la proposta del presidente della Cri, Massimo Barra, per decongestionare le invivibili carceri italiane.

,