Servizi

Barra boccia lo statuto di Scelli

Da: “Vita” 3 marzo 2006 – anno 13 numero 8

II neo presidente della Croce Rossa, Massimo Barra ha annunciato una riforma dello statuto dell’ente voluto dall’ex commissario straordinario Scelli e approvato solo lo scorso maggio. «Sarà la priorità dei prossimi mesi», ha riferito Barra a Vita. Le perplessità del nuovo vertice sono state determinate anche dal malcontento che lo statuto voluto dal suo precedessore ha riscosso a Ginevra: «Quel testo non ha mai passato il vaglio degli organismi internazionali». Una bocciatura che adesso però dovrà essere sottoposta all’esame del consiglio direttivo della Cri.

,