Servizi

Accuse dalla Croce Rossa

Da: “Il Secolo XIX” di lunedì 20 febbraio 2006

Il presidente nazionale della Croce Rossa, Massimo Barra, ha risposto all’onorevole Egidio Banti sul poliambulatorio per stranieri. «La Cri è sempre stata attiva per la ricerca di nuovi spazi che per varie vicissitudini non ha trovato, fatto salvo un locale comunale in corso Sardegna che tra due anni dovrà essere rilasciato», infine un’accusa: «L’ambulatorio non è mai stato convenzionato con il Servizio sanitario nazionale e ogni richiesta effettuata nel corso degli anni è stata sempre non accolta».

,