Servizi

Seminario sul legame tra Hiv e stupefacenti

Da: “il Giornale” del 17 dicembre 2005
Croce Rossa Italiana

Troppi governi ignorano il legame tra lo scambio di siringhe e la diffusione di aids ed epatite C: l’allarme è stato lanciato ieri da Massimo Barra neopresidente della Croce Rossa Italiana e da Emmanuel Reinert, direttore esecutivo di Senlis Council. I livelli di infezione da Hiv, infatti, stanno rapidamente crescendo in Russia e nei paesi dell’ex Urss: secondo l’OMS e il rapporto di Unaids sono 1,6 milioni le persone infettate dal virus dell’Hiv in Europa orientale e Asia centrale.

,