Servizi

In 7000 con le fiaccole

Da: “GAZZETTA DI MANTOVA” di domenica 27 giugno 2004 – Castiglione (MN).
Croce Rossa, grande partecipazione al corteo

Secondo le stime degli organizzatori sono stati quasi in 7mila a prendere parte ieri sera alla fiaccolata della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa tra Solferino e Castiglione. E per averne una conferma sarebbe bastato lanciare uno sguardo sulla distesa di persone che affollavano all’inverosimile piazza Castello. Tra loro Patrizia, la figlia del presidente Ciampi.

Il via al corteo di luci è stato dato, dopo una breve tappa al Memoriale, dal commissario straordinario della Croce Rossa Italiana, Maurizio Scelli. Forte il suo messaggio, incentrato sul volontariato e sulla pace, e ancora più netto il suo invito alle altre società nazionali di Croce Rossa: “Non lasciateci soli, in Irak. Unitevi a noi nel soccorso a questo popolo, perché la nostra organizzazione è nata a Solferino, dopo una battaglia sanguinosa, non alle Maldive”.

Prima di lui, alla presenza dei sindaci di Solferino e Castiglione, Mascagna e Paganella, dei responsabili Cri dei due paesi, Persichella e Stuani, e dei commissari regionale e provinciale, Parlanti e Ceccherini, aveva preso la parola Massimo Barra, vicepresidente della Federazione Internazionale di Croce Rossa.

“Grazie alle donne di Castiglione, che oggi come nel 1859 continuano nella loro opera a favore di chi è in grave difficoltà – ha esclamato Barra -. Senza di loro forse non sarebbe nemmeno nata la Croce Rossa”.

Al termine degli interventi il serpentone di fiaccole si è diretto verso il centro di Solferino per poi incamminarsi lungo quella strada che 145 anni fa vide scene strazianti di feriti trasportati alla volta degli ospedali, e poi delle chiese, di Castiglione e dintorni.

Le migliaia di persone che hanno preso parte al corteo provenivano da tutto il mondo: diverse nazioni europee, e poi Giappone, Sri Lanka, Stati Uniti, Gabon, Kyrgyzstan per citarne solo alcune delle tante, complessivamente una ventina.

Dopo il transito nella città aloisiana, passando dal centro storico, la striscia di luce si è diretta verso il campo di Croce Rossa della Ghisiola, straordinario spazio messo quest’anno a disposizione dall’Azienda ospedaliera Carlo Poma in accordo con l’amministrazione comunale. Il saluto delle autorità, lo spettacolo pirotecnico e una grande festa hanno concluso la fiaccolata 2004.

,