Servizi

Nomadi: Barra (C.R.I.), mi dispiace per critiche a censimento

Da: “ANSA” Roma 2 febbraio 2009

“Sono molto orgoglioso del censimento fatto dalla Croce rossa italiana. Adesso quanto sento critiche al censimento perché i numeri non erano quelli dichiarati a me dispiace”. Lo ha detto il presidente della Croce Rossa Italiana Massimo Barra intervenendo alla trasmissione radiofonica Radio città aperta a proposito del nuovo censimento dei campi nomadi di Roma annunciato dalla Prefettura che completerà il lavoro svolto dalla Cri a ottobre. “Se si soffia sul fuoco – ha continuato – sappiamo che la violenza porta sempre violenza. Noi abbiamo individuato 7-8mila rom, anche gli invisibili; abbiamo fatto un lavoro capillare e tranquillo, alcuni erano lusingati che qualcuno se li filasse in modo non repressivo”.

,