Servizi

ONU: Massimo Barra (CRI) entra in Consiglio Fondo Lotta AIDS

Da: ANSA di mercoledì 29 gennaio 2003.

(ANSA) – GINEVRA, 29 GEN – Massimo Barra, della Croce rossa italiana, è stato nominato nel Consiglio del Fondo mondiale per la lotta contro aids, tubercolosi e malaria, ha annunciato oggi a Ginevra la Federazione internazionale delle società nazionali di Croce rossa e Mezzaluna rossa.

Durante un anno – precisa un comunicato della Federazione – Barra rappresenterà la comunità delle organizzazioni non governative (Ong) dei paesi sviluppati. La nomina è stata annunciata in occasione di una riunione del Consiglio, l’organo incaricato di promuovere il Fondo, elaborarne le politiche e le strategie, decidere lo stanziamento dei crediti e rappresentare le diverse componenti.

“La società civile ha sempre svolto un ruolo determinante per il successo delle iniziative nella lotta contro l’Hiv-aids, ma i governi e la comunità internazionale tendono a ignorare questa evidenza”, ha detto Barra citato dalla Federazione. ÒTra le principali sfide che affronter˜ quest’anno vi è quella di fare in modo che la voce della società civile sia presa in considerazione per ogni decisione e di sviluppare la collaborazione tra le Ong”, ha affermato.

Barra “pioniere della lotta italiana contro l’aids”, è fondatore e direttore di Villa Mariani, una fondazione della Croce rossa italiana di assistenza ai tossicodipendenti, ricorda la Federazione.
Nato nel gennaio 2002, il Fondo mondiale di lotta all’aids, la tubercolosi e la malaria si prefigge di mobilitare, amministrare e ridistribuire risorse supplementari nell’ambito di un partenariato tra settore pubblico e privato. Finora ha ricevuto annunci di contributi per una somma totale di 2,2 miliardi di dollari. Il Consiglio è riunito a Ginevra fino a venerdì.

,