Servizi

Quindici morti per overdose da inizio anno: è allarme

Da: “Il Messaggero” di martedì 2 febbraio 1999

Quindici morti per droga dall’inizio dell’anno. L’ultimo decesso risale all’altra notte. Per i responsabili di “Villa Maraini” sono troppi ed è allarme: dosi “mortali” di eroina sarebbero state immesse sul mercato. L’Unità di emergenza di Villa Maraini ha attivato un numero telefonico d’emergenza: 06-5587777.

Funziona nell’arco delle ventiquattro ore. Inoltre ha disposto controlli accurati nelle venti “postazioni”, gia continuamente monitorate, dove è più probabile che i tossicomani si vadano a “bucare”. E’ anche iniziata la distribuzione del Noxalone, farmaco salvavita a tutti i soggetti a rischio.

“Il numero dei morti – spiega Massimo Barra, direttore di Villa Maraini – è davvero eccessivo. Se si pensa che lo scorso anno ci sono stati novanta decessi di tossicodipendenti, appare chiaro che i quindici morti di quest’anno rappresentano un dato allarmante”.

Secondo il direttore di Villa Maraini è sufficiente l’arrivo di mezzo chilogrammo di eroina troppo pura per creare oltre cinquemila situazioni a rischio. “In due casi di decesso – prosegue Massimo Barra – i nostri operatori dell’Unità di emergenza hanno riscontrato che metà della dose era ancora nella siringa, a dimostrazione dell’effetto letale fulminante”.

L’esperto spiega, infatti, che se la dose contiene una quantità di droga superiore a quella solitamente assunta dal tossicodipendente, è facile che questi possa restare vittima di overdose.

,