Servizi

Giovane muore a Villa Maraini

Da: “Il Corriere della Sera” di sabato 31 agosto 1996 – Roma.
Tossicodipendenza

Era arrivato in condizioni disperate a Villa Maraini chiedendo ospitalità. Ieri mattina gli addetti del centro notturno per i tossicodipendenti lo hanno trovato privo di vita. Si chiamava Francesco D.A., aveva 25 anni, ed era da anni dedito all’uso di stupefacenti, nonostante avesse ripetutamente tentato di uscirne fuori.

Il corpo è stato messo a disposizione dell’autorità giudiziaria e sarà sottoposto ad autopsia. Si sospetta che il giovane sia morto a causa degli stupefacenti, ma non si escludono altre possibili cause. La notizia del decesso di Francesco D.A. è stata diffusa ieri dallo stesso direttore della struttura, Massimo Barra, il quale ha precisato che il giovane era arrivato al centro “in stato di intossicazione da oppiacei e benzodiazepine”, il principio attivo contenuto nella maggior parte dei tranquillanti.

Il giovane, che era uscito dal carcere nel giugno scorso, era in cura al Sert del Santo Spirito.