Servizi

Dove si va per abbandonare l’eroina

Da: “Corriere della Sere” di venerdì 30 agosto 1985

I SAT (servizi di assistenza ai tossicodipendenti) a Roma sono 18. Secondo la legge dovrebbero fornire ai tossicomani assistiti un ventaglio di trattamenti (farmaceutici, psicoterapici, etc.) che però, in linea di massima, si riducono alla sola erogazione del metadone. “Questa sostanza – spiega il dottor Massimo Barra, direttore della comunità aperta ai tossicomani Villa Maraini – è una droga pesante, legale, sintetica, che per alcuni vantaggi, rispetto agli oppiacei naturali, può essere validamente impiegata in alcune fasi della terapia per il recupero del tossicomane.

E’ utile negli svezzamenti rapidi oppure in mantenimento, cioè assunta per un lungo periodo di alternativa all’eroina, per non far star male il tossicodipendente e quindi permettergli una migliore qualità dl vita”. Il drogato che assume quotidianamente il metadone infatti è liberato dalla schiavitù della “piazza” e può organizzare la sua vita senza essere condizionato dagli spacciatori.

A Roma il metadone è distribuito solo nei SAT, dove tutti i giorni file di giovani attendono il loro turno per avere la dose di sciroppo (viene infatti distribuito sotto questa forma). All’interno della maggior parte dei SAT si assiste però molto spesso a vibranti discussioni tra i tossicomani e gli operatori sanitari, in quanto i primi vorrebbero ricevere il metadone in quantità maggiori rispetto a quelle stabilite dai medici.

,