Servizi

Croce Ross: lotta all’ AIDS con esame per “carica virale”

Da: “ANSA” – Roma, 4 settembre 1996

La Croce rossa prosegue nel suo impegno per la lotta all’ aids mettendo a disposizione di ospedali, usl e privati, il suo laboratorio per il test della “carica virale” dell’ hiv. ”Due sono state le novità emerse dalla conferenza mondiale di Vancouver nella lotta all’ aids – ha spiegato il commissario straordinario della Cri, Maria Pia Garavaglia, presentando oggi a Roma, l’iniziativa – la prima è l’efficacia della politerapia e la seconda la possibilità di monitorare gli effetti della terapia sul virus.

Mentre in altri paesi il test della “carica vitale” è diventato routine perché aiuta il malato a trovare la ‘sua’ terapia al fine di cronicizzare la malattia, in Italia è ancora poco in uso (solo 150 i test da gennaio ad oggi a Roma). L’alto costo (400 mila lire circa) rende questa analisi, che nei sieropositivi va ripetuta almeno 4 volte l’ anno, poco compatibile con i bilanci delle nuove aziende sanitarie. Per questo la Croce Rossa ha deciso di mettere a disposizione dei malati i suoi qualificati laboratori”.

I tecnici di laboratorio della Cri sono sicuri di riuscire ad abbassare il costo del test riducendolo al solo rimborso spese per i prodotti usati. “Alla sanità pubblica vogliamo anche dire che – ha aggiunto Massimo Barra, responsabile della comunità Villa Maraini, i cui pazienti sieropositivi saranno sottoposti dalla Cri gratuitamente all’ analisi – investire nel test serve a risparmiare”.

“Riuscire ad individuare il farmaco che va bene per ciascun paziente – ha aggiunto Barra – permette al servizio sanitario di risparmiare sulle medicine e garantisce al paziente una terapia ad hoc invece di tanti tentativi”.

Per aiutare la Croce Rossa in questo impegno contro l’aids e a favore della comunità di recupero Villa Maraini il 14 e il 15 settembre in 500 piazze italiane i volontari della Cri saranno impegnati in una raccolta di fondi.

“Comprando una pianta di erica negli stand della Croce Rossa – ha aggiunto Maria Pia Garavaglia – ci aiuterete ad aiutare”.

,