Servizi

Barra contro la Garavaglia

Da: “Paese Sera” del 28 gennaio 1994
Un piano della Provincia sulla tossicodipendenza

“Il voto dei cittadini non conta niente”. Massimo Barra, assessore provinciale alle Politiche della solidarietà, si scaglia contro il ministro della Sanità . Maria Pia Garavaglia: “Con il referendum del 18 aprile – dice – sono state abrogate alcune norme della legge sulla droga. Eppure, sta per entrare in vigore un provvedimento che disattende i risultati del voto”.

Il metadone doveva essere distribuito in farmacia: “Invece continua Barra – il ministro lo ha inserito tra i medicinali distribuiti solo nei Sert e negli ospedali”. La provincia ha varato un piano di lotta alla droga per combattere il legame tra tossicodipendenza e criminalità, contenere il contagio da Aids, contattare i tossicomani e impegnarsi nella divulgazione scientifica.

,