Servizi

Troppi angeli in un tunnel

Da: “Roma” del 1 ottobre 2006

Nel mio centro, a Roma, incontriamo 700 tossicomani al giorno. Il quadro generale è chiaro: oggi sono sempre di più i minorenni che fanno uso di cocaina. Gli stessi, dopo essersi sovraeccitati con la polvere spesso finiscono per passare alla siringa: un sedativo. Chi si fa di eroina può arrivare a bucarsi anche venticinque volte al giorno; ci sono persone che mentre lavorano invece di fare la pausa pranzo vanno a farsi una pera. Perché i tossicomani non hanno più il vecchio identikit: oggi tra loro ci sono infermieri, autisti, carrozzieri. Poche le donne che “si fanno” (il rapporto con gli uomini è di 8 a 2), ma quelle che entrano nel tunnel hanno una condizione devastante: molte diventano mamme, e vivono esperienze forti e drammatiche. Tra loro vedo tante facce da angelo. Tanti acqua e sapone.

,