Servizi

Strongly recommended

Da: “In memoria di Massimo Ghio” 11 giugno 2011

E’ raro che la Croce Rossa Internazionale usi termini così espliciti per manifestare un tale gradimento per l’operato di un suo delegato da segnalarlo “fortemente” per future missioni nei Paesi più disperati del mondo.

Quel delegato era Massimo Ghio, un uomo che in solo trent’anni di vita ha bruciato per gli altri più energie di quanto sia lecito chiedere a ben più lunghe esistenze. Da leader dei Volontari di Croce Rossa, da missionario, da presidente del Comitato di Stradella, Massimo ha lasciato il segno di una presenza e di una testimonianza d’amore che il tempo non riesce ad affievolire. Così come non è affievolito il rimpianto di quanti, e siamo tanti, gli hanno voluto bene.

,