Servizi

Dai a chi si droga un motivo per smettere

Da: Caritas – Roma Ovest aprile 1997

“Non esiste la tossicomania come realtà oggettiva ed immutabile: esistono tanti tossicomani. ognuno diverso dall’altro ed anche da se stesso in funzione del tempo che passa. Dare una sola risposta terapeutica costringe il soggetto ad adattarsi ad un intervento non necessariamente adeguato alla sua dipendenza. con elevato rischio di abbandono o insuccesso. E’ la terapia che deve adeguarsi al soggetto e non viceversa. Di qui la necessità di un ampio ventaglio di opportunità da offrire al tossicomane, dopo aver fatto una diagnosi esatta della sua patologia. Villa Maraini in tanti anni non ha mai rifiutato nessuno, convinta che se il drogato che vuole smettere è malato, quello che ancora non lo vuole è malato due volte e richiede un surplus di attenzione”.

Massimo Barra
Fondatore e Direttore della Fondazione Villa Maraini

,